Solaris, ordini per 50 milioni tra Italia e Austria

di Edoardo Cozza

Cinque autobus a idrogeno per ÖBB Postbus; cinquanta filobus per Atm Milano, che punta alle emissioni zero per la sua flotta entro il 2030

Solaris, ordini per 50 milioni tra Italia e Austria

Il Gruppo CAF ha recentemente concluso due nuovi contratti per la fornitura di 5 autobus a idrogeno e 50 filobus rispettivamente in Austria e in Italia, confermandosi uno dei leader in termini di fornitura di veicoli a emissioni zero in Europa.

ÖBB Postbus ha raggiunto un accordo con Solaris per la consegna di cinque autobus Urbino 12 a idrogeno, che serviranno la pittoresca cittadina di Villach, nel sud-est dell’Austria. Si tratta del primo ordine emesso in relazione all’accordo quadro siglato tra le due società ad inizio 2021, che prevedeva la facoltà di acquistare fino a 40 veicoli di questa tipologia.
Solaris è il principale fornitore europeo di soluzioni a emissioni zero per veicoli di trasporto urbano, autobus elettrici e a idrogeno, con l’Urbino 12 alimentato a idrogeno che è attualmente il veicolo tecnicamente più avanzato nel portafoglio Solaris. Ad oggi, circa 100 unità di questo modello sono state vendute in paesi come Repubblica Ceca, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia e Svezia.

L’operatore ATM Milano sta attualmente trasformando la propria flotta di unità, con l’obiettivo che entro la fine del 2030 l’intera flotta di veicoli sarà a emissioni zero. A tal fine ha deciso di aggiudicare a Solaris una nuova commessa per la fornitura di 50 filobus del modello Trollino 18. Questo contratto è un’estensione dell’accordo siglato nel 2018, in base al quale Solaris ha fornito inizialmente 30 filobus. In effetti, negli ultimi anni è stata molto importante la collaborazione del Gruppo CAF con l’operatore milanese, l’esempio più recente è la consegna alla città lombarda di 165 autobus elettrici Solaris Urbino. Questo nuovo contratto conferma la leadership di Solaris nel campo dell’elettromobilità in Italia, dove oggi più della metà degli autobus elettrici che circolano nelle città italiane sono veicoli forniti dal Gruppo CAF, infatti, nel 2020 l’azienda ha fornito praticamente il 70 per cento dell’energia elettrica autobus consegnati nel paese transalpino.