Tags:

arbitro donna serie a

Serie A 2022/23 pronta per il primo arbitro donna: la principale indiziata è Maria Sole Ferrieri Caputi

di Marco Innocenti

Ha già diretto il Cagliari in Coppa Italia e dirigerà la delicata sfida delle semifinali d'andata dei playoff di serie C tra Feralpisalò e Palermo

Serie A 2022/23 pronta per il primo arbitro donna: la principale indiziata è Maria Sole Ferrieri Caputi

La Serie A 2022/23 potrebbe essere l'annata buona per veder crollare uno degli ultimi tabù del calcio italiano, quella giusta per vedere una donna stabilmente inserita nella lista degli arbitri a disposizione del presidente Aia Trentalange per dirigere le partite della nostra massima serie. In Qatar, al mondiale, avremo tre arbitri donna. A dicembre, il calcio italiano aveva già visto scendere in campo una donna al comando della squadra arbitrale, nella gara fra Cagliari e Cittadella ma si trattava di Coppa Italia. Ora sembra che i tempi siano finalmente maturi per questo passo e già si scatena il toto-nomi su chi debba essere la prima donna ad arbitrare stabilmente negli stadi della Serie A.

Tutti gli indizi sembrano convergere infatti su Maria Sole Ferrieri Caputi, la 32 di origini livornesi trapiantata a Bergamo per lavoro, che fu proprio l'arbitro di quel Cagliari-Cittadella di Coppa Italia. Stasera sarà lei a dirigere la delicatissima sfida d'andata delle semifinali playoff di Serie C fra Feralpisalò e Palermo ma guai a chiamarla arbitra: "Novanta volte su cento quando mi dicono arbitra è per sottolineare che sono una donna - aveva dichiarato dopo aver diretto la gara di Coppa Italia - Credo che quando non ci sarà più l’esigenza di sottolinearlo, allora vorrà dire che ci sarà davvero parità".