Savona, arriva la Discovax: le open night si spostano anche in discoteca

di Marco Innocenti

Asl 2 lancia questo nuovo esperimento: una serata di musica e divertimento, con vaccinazione compresa

Savona, arriva la Discovax: le open night si spostano anche in discoteca

Musica di sottofondo, cocktail d'ordinanza, amici e vaccino. Sta per arrivare sulla costa savonese la prima open night italiana in discoteca, organizzata da Asl2 e Alassio Salute con il supporto della Croce Bianca di Laigueglia. Secondo il direttore generale di Asl 2 Marco Damonte Prioli, la 'discovax' avrà come obiettivo "far tornare la vita in quei locali. Stiamo ancora valutando le varie opzioni - spiega - ma siamo convinti che questa iniziativa dimostrerebbe ancora di più la vicinanza di un atto sanitario a un luogo dove avviene il divertimento. Il fatto di potersi vaccinare, di rendere sicuro il contatto e la vita sociale anche dei nostri ragazzi, permetterebbe anche a tutto l'indotto economico di ripartire". La discoteca non sarà un vero hub ma verrà regolarmente aperta al pubblico (secondo indiscrezioni si tratterebbe di una discoteca trendy della riviera savonese) e chi vorrà potrà approfittare della serata a suon di musica e in compagnia degli amici per sottoporsi al vaccino Pfizer o Moderna senza aver bisogno di alcuna prenotazione.

Ieri intanto si è chiusa un'altra settimana di campagna vaccinale: in Liguria sono stati oltre 1.300 i vaccini somministrati nella giornata di Ferragosto ma sono già in programma nuove giornate senza prenotazione per il 18, il 20, il 23, il 25 e il 27 agosto. "Anche a Ferragosto - ha annunciato Toti - le vaccinazioni non si sono fermate e in tutta la regione sono state 1.385 le persone che hanno ricevuto una dose di vaccino. Il mio grazie va dunque ai professionisti che hanno lavorato senza sosta, consentendo di raggiungere ancor una volta un ottimo risultato. Grazie anche ai cittadini che in una giornata di festa e soleggiata hanno comunque colto questa opportunità e hanno deciso di fare il vaccino".

In dettaglio sono state 1.385 le vaccinazioni effettuate domenica in Liguria di cui: 294 nella Asl 1 durante l'open day svoltosi presso l'hub di Taggia (Imperia), 283 di cui 37 minorenni nella Asl 2 savonese durante l'open night organizzata al Palacrociere di Savona e anche nei centri di Alassio e Cairo, dove sono state effettuate rispettivamente 77 e 50 vaccinazioni. Nella Asl 4 del Tigullio l'open night si è svolta presso l'auditorium San Francesco dove sono state somministrate 277 dosi. Nella Asl 5 spezzina nell'hub ex Fitram sono state eseguite 404 iniezioni di cui 40 senza prenotazione. La Asl 3 genovese è stata l'unica azienda sanitaria ligure a non tenere gli hub aperti a Ferragosto. "Oggi continueranno le vaccinazioni su prenotazione in tutte le Asl compresa la Asl 3 - conclude il presidente Toti - Nello specifico all'hub della Sala Chiamata del Porto, del Teatro della Gioventù e con la linea dedicata per i ragazzi dai 12 ai 17 anni all'hub di San Benigno".