Sanremo, distruggono la cella e le danno fuoco: sgomberati 50 detenuti del carcere

di Marco Innocenti

Il fumo dell'incendio si è subito propagato a tutta la sezione dell'istituto penitenziario. Pagani (Uil): "Episodi del genere non sono casi isolati"

Sanremo, distruggono la cella e le danno fuoco: sgomberati 50 detenuti del carcere

Due detenuti del reparto "C" del carcere di Sanremo hanno appiccato il fuoco alla propria cella, ieri, provocando lo sgombero di altre cinquanta reclusi. Apparentemente senza alcuna ragione, i due avrebbero distrutto la propria cella, per poi appiccarvi il fuoco. A denunciare l'accaduto è Fabio Pagani, segretario ligure della Uil polizia penitenziaria. "Il fumo si è così propagato a tutta la sezione - afferma Pagani - mandando nel panico gli altri detenuti del reparto. La polizia penitenziaria è rapidamente intervenuta con idranti, sgomberando l'intera sezione". Pagani sottolinea poi come non si tratta di un caso isolato: "Troppi sono gli episodi di violenza nel carcere di Valle Armea. Le condizioni di lavoro della polizia penitenziaria sono ormai divenute insostenibili".