San Martino, 6 infermieri del pronto soccorso contagiati dalla scabbia norvegese

di Marco Innocenti

E' la forma più aggressiva della malattia. La direzione: "Attivate tutte le procedure di sicurezza: il pronto soccorso è aperto, senza alcun rischio"

San Martino, 6 infermieri del pronto soccorso contagiati dalla scabbia norvegese

Sei casi di scabbia norvegese al pronto soccorso del policlinico San Martino di Genova. Ad annunciarlo è la stessa direzione dell'ospedale genovese con un comunicato che precisa che i casi hanno "coinvolti 6 infermieri della struttura. I professionisti sono stati prontamente sottoposti a visite accurate di controllo e sono stati subito attivati i protocolli terapeutici del caso. Sotto monitoraggio il restante personale del Pronto Soccorso, in sicurezza e assolutamente fruibile dalla cittadinanza senza alcun rischio".

Si tratta di una malattia che, rispetto alla normale scabbia, risulta molto più invasiva e aggressiva che può portare a sviluppare nell'organismo qualcosa come milioni di acari, i parassiti responsabili delle croste che rappresentano la tipica manifestazione della malattia.