Sampdoria, Ramirez pronto a tornare: attesa la chiamata di Ferrero

di Alessandro Bacci

L'uruguaiano si trova a Pieve Ligure e aspetta: "Se il presidente ritiene che io possa ancora dare qualcosa alla Sampdoria, sono qui"

Sampdoria, Ramirez pronto a tornare: attesa la chiamata di Ferrero

La Sampdoria cerca rinforzi dopo un inizio di stagione insufficiente. Una vecchia conoscenza potrebbe tornare a Bogliasco, parliamo di Gaston Ramirez. Il giocatore è svincolato ma è rimasto a Pieve Ligure a vivere e ad allenarsi in attesa di una nuova chiamata. L'uruguaiano è già stato contattato dal presidente Massimo Ferrero e la sensazione è che la trattativa potrebbe subire un'accelerata nei prossimi giorni: "Sto aspettando la telefonata finale. Se il presidente ritiene che io possa ancora dare qualcosa alla Sampdoria, sono qui. Non penso ci siano problemi. dal punto di vista economico A me basta giocare e guadagnarmi qualcosa sul campo. Giocando. Non ho chiesto nessuna garanzia, la garanzia sono io. Se mi proporrà un contratto fino a giugno? Va bene, sarà fino a giugno. Non c'è bisogno di parlare tanto". Così Ramirez ha raccontato i retroscena a Il Secolo XIX. 

Un giocatore con le caratteristiche di Ramirez potrebbe offrire un'alternativa anche di modulo a Roberto D'Aversa. La migliore Sampdoria vista in stagione era quella plasmata sul 4-2-3-1, con Gabbiadini sulla trequarti. Poi è arrivato l'infortunio dll'attaccante e da quel momento i blucerchiati hanno perso identità. Un trequartista puro come Ramirez, che conosce già l'ambiente, potrebbe rivelarsi un rinforzo intelligente. L'uruguaiano ha confermato che in circa due settimane di allenamenti potrebbe tornare in forma partita. Adesso la palla passa a Ferrero: richiamare Gaston o puntare su altro nel mercato di gennaio.