Samp in ansia per lo stop di Sensi: si spera che l'infortunio non sia grave

di Redazione

Un problema all'adduttore lo ha costretto a saltare la partita con l'Empoli. La sfortuna una costante nella carriera del centrocampista

Samp in ansia per lo stop di Sensi: si spera che l'infortunio non sia grave

Un talento cristallino, un grande giocatore. Roberto Mancini lo aspettò fino all'ultimo, e a lungo pensò di inserirlo nella lista per l'Europeo, poi trionfale, anche in non perfette condizioni, ma poi dovette arrendersi.
Un atleta sfortunato, anche. Molto. Stefano Sensi ha dovuto alzare bandiera bianca, non è potuto scendere in campo sabato contro l'Empoli. Non si trattava di una gastroenterite, ma di un problema agli adduttori che si è manifestato nell'allenamento di giovedì scorso. Il giorno dopo invece della rifinitura con i compagni, gli è così toccata una puntata a Pavia, per una visita specialistica.
Niente gara con l'Empoli, in attesa di aprire questa settimana un altro capitolo. Per lui, arrivato dall'Inter proprio con la voglia di giocare, di dimostrare tutto il suo valore, davvero una beffa.
Dalla cortina fumogena sembra trapelare un cauto ottimismo, è chiaro che mister Giampaolo conta, e non poco, su di lui in questo finale. La situazione non è più quella di qualche settimana fa, ma non è il caso di abbassare la guardia. E c'è bisogno di tutti.