Condividi:


Salone Auto Bruxelles, salta l'edizione di gennaio 2021 a causa del covid

di Redazione

L'incertezza della pandemia ha spinto gli organizzatori a rinviare l'evento al 2022, rappresenta il circa il 30% delle vendite annuali dei produttori

Anche il Salone di Bruxelles, uno degli eventi più solidi nel Calendario OICA perché tra i pochi in cui le Case automobilistiche vendono con sconti importanti direttamente al pubblico le ultime novità, salterà per il Covid l'edizione numero 99 che era a calendario per il gennaio 2021. Visitato da quasi mezzo milione di persone ogni anno e in grado di generare - secondo la Fédération Belge et Luxembourgeoise de l'Automobile et du Cycle (FEBIAC) che lo organizza - tra il 20 e il 30% delle vendite annuali dei produttori, il Salone di Bruxelles, viene annullato e rinviato di un anno, dal 14 al 23 gennaio 2022. FEBIAC in un suo comunicato firmato da Pierre Lalmand, direttore del Salone, ha ribadito che le ''incertezze sull'evoluzione della pandemia di Covid non consentono di organizzare uno spettacolo fisico per auto, moto e veicoli commerciali leggeri nel gennaio 2021''.