Roma, Alessandro Santi confermato alla presidenza di Federagenti

di Marco Innocenti

"Abbiamo risposto bene ai mutamenti del mercato. Ora siamo chiamati a partecipare attivamente ai dibattiti sulle nuove infrastrutture portuali"

Roma, Alessandro Santi confermato alla presidenza di Federagenti

Alessandro Santi è stato confermato presidente della Federazione Nazionale Agenti, Raccomandatari marittimi e Mediatori marittimi. Veneziano, una laurea in ingegneria, la sua conferma è arrivata nel corso dell’assemblea elettiva che si è svolta questa mattina a Roma. Santi si è trovato a guidare in un contesto internazionale di assoluta emergenza la categoria degli agenti marittimi, da sempre sulla linea del fronte dell’interscambio mondiale via mare, della portualità e della logistica.

Il suo secondo mandato al timone della Federazione coincide con ulteriori criticità, in primis con un processo di riassestamento delle grandi rotte commerciali anche in conseguenza della crisi delle materie prime in atto, quindi con le conseguenze di un’ulteriore accelerazione nei processi di concentrazione in atto nel mondo dei trasporti marittimi e della logistica.

Gli agenti marittimi – ha affermato Santi – hanno dimostrato in questi anni un'eccezionale e unica capacità di adattamento e integrazione rispondendo ai mutamenti nella struttura del mercato, con trasformazioni anche profonde nelle loro caratteristiche professionali e nel rapporto con gli armatori e le compagnie di navigazione”.

Ora sono chiamati a partecipare attivamente – ha concluso – con un ruolo propulsivo anche ai dibattiti in atto relativi alla nuova infrastrutturazione dei porti, alle connessioni logistiche e a un rapporto, non sempre facile, con le Istituzioni”. Alessandro Santi resterà in carica sino al mese di giugno del 2024.