Rogo alla trattoria di Prè: la polizia individua il sospetto piromane

di Michele Varì

E' uno straniero riconosciuto grazie alle telecamere. Più ipotesi sul movente dell'incendio

Ad una svolta le indagini sul rogo del dehor della Trattoria dell'Acciughetta di piazza Sant'Elena, nei vicoli di Prè: grazie alle immagini di una telecamera della zona che hanno ripreso il momento dell'attentato i poliziotti del commissariato di zona hanno individuato e fermato uno straniero che somiglia al piromane.

Si tratta di uno straniero di colore già noto alle forze dell'ordine. Ignoto il possibile movente dell'incendio. Non si esclude un atto vandalico, ma la polizia non esclude altre ipotesi come quella di una vendetta o altro ancora, forse legato allo spaccio di droga nella zona.

Dalla trattoria hanno escluso di avere mai subito minacce o di avere anche solo litigato con qualcuno: “Qui noi stiamo bene e questo problema non ci fermerà” ha detto questa sera uno dei cuochi dell'Acciughetta a Telenord.