Condividi:


Rivoluzione nelle concessionarie di Genova: il gruppo Carfin acquisisce il 60% di Queen land

di Redazione

Una realtà che impiega in totale 178 lavoratori

Ufficializzata, con il closing, l’operazione relativa all’acquisizione del 60% delle quote sociali di Queen Land Srl (società fondata nel 2003 dall'armatore Paolo Messina, grande appassionato di automobili e scomparso all’inizio del 2019) da parte del Gruppo Carfin S.p.A. (concessionaria per Genova e provincia dei marchi Ford, Audi, Nissan e Volvo) che fa capo agli imprenditori Luca Pelizza e Stefano Rebaudi.

Queen Land è concessionaria esclusiva Land Rover sin dalla sua costituzione e lo è diventata di Jaguar dal 2013; tra il 2018 e 2019 si è resa protagonista di un importate investimento di ristrutturazione dei propri impianti di attività commerciale di vendita auto nuove e usate e di service in linea con gli standard richiesti da Casa Madre Jaguar Land Rover Italia e con le più recenti normative di innovazione tecnologica ed ambientale.

L'operazione ha come obiettivi principali il consolidamento di sempre crescenti necessità di economie di scala richieste anche nel campo dell'automotive e la realizzazione di un percorso di crescita guidato da imprenditori del settore mantenendo gli attuali azionisti (famiglie Messina e Gais) una quota e una presenza significativa all'interno della società. Queen Land ha realizzato nel corso del 2019 un fatturato di 15 milioni di euro e occupa 20 addetti; Carfin ha fatturato nel 2019 euro 110 milioni di euro e occupa 158 dipendenti.