Condividi:


Riapertura discoteche, Bassetti testimonial della serata-test al Covo di Nord Est

di Marco Innocenti

L'infettivologo, ospite a "Fuori Rotta", ha accettato l'invito dei gestori dei locali: "Ci vuole un po' di coraggio ma il rischio zero non esiste"

Matteo Bassetti sarà il testimonial della serata test in vista della riapertura delle discoteche liguri. Il direttore della clinica di malattie infettive del San Martino di Genova lo ha annunciato nel corso della trasmissione "Fuori Rotta", in onda stasera alle 21 su Telenord. "La serata test, che vorremmo svolgere al Covo di Nord Est a Santa Margherita, ha già ottenuto il via libera di Regione Liguria - ha affermato Ettore Bocciardo, presidente Silb-Fipe Genova - ed ora attendiamo l'autorizzazione dal Cts e dal governo".

"Serve un po' di coraggio - ha dichiarato Bassetti - visto che i dati sono confortanti. Il contagio è in calo e, come ha detto il premier Draghi, si tratta di assumersi un rischio ponderato. Dobbiamo ricordarci che il rischio zero non esiste". Il professor Bassetti ha confermato di aver lavorato al protocollo predisposto per la riapertura in sicurezza dei locali e, per questo, è stato invitato dai gestori alla serata-test alla quale parteciperà anche il sottosegretario alla salute Andrea Costa. Lo stesso Costa ha confermato la sua presenza all'evento: "Amo la musica, suono la chitarra e qualche anno fa ho anche preso lezioni di ballo liscio e latinoamericano - ha detto Costa - Il governo nei prossimi giorni valuterà attentamente il protocollo, anzi, mi impegno in prima persona ad esaminarlo e portarlo all'attenzione degli organismi competenti". 

Anche Stefano Rosina, proprietario del Covo di Nord Est di Santa Margherita, ha confermato che il locale si sta preparando all'evento test con grande attesa: "Questa serata servirà da apripista per la riapertura di tutto il settore - ha commentato - Ci stiamo preparando al meglio perché l'unica cosa che vogliamo veramente, dopo tanti mesi di chiusura, è tornare a lavorare. Non siamo certo gli untori che qualcuno dice e gli eventi svoltisi in giro per l'Europa lo hanno dimostrato. Si può lavorare in assoluta sicurezza".

Alla puntata di Fuori Rotta erano presenti anche Max Giannini, titolare del locale genovese Casa Mia, Riccardo Antonielli, proprietario del Blunt, Luis Rocca, proprietario del Mako, la pr Giulia Guido, il dj Mimmo Roselli e l'animatrice Alice Canu.