Condividi:


Porto della Spezia, al via il progetto "Smart Gate" per l'automazione delle attività di varco

di Marco Innocenti

Di Sarcina: "Lo testeremo sul campo e lo miglioreremo ancora". Scalici: "Contship lontano da Spezia? Questi investimenti dimostrano il contrario"

Si chiama “Smart Gate” ed è il nuovo progetto lanciato da Autorità Portuale, La Spezia Container Terminal e associazione degli spedizionieri, Agenti marittini e doganalisti per l'automazione e la semplificazione delle attività di varco nel porto della Spezia. Il progetto, articolato in due fasi (pre-varco e post-varco) partirà all'inizio del 2021 e, nel giro di circa 8 mesi, sarà pienamente operativo, permettendo così all'autotrasportatore di risparmiare tempo, specialmente nei momenti di maggior afflusso verso i terminal. In più, col nuovo progetto, non servirà nemmeno scendere dal mezzo, evitando così anche pericolosi assembramenti.
L'obiettivo è quello di ridurre le attese anche del 50%, sveltendo le procedure e limitando l'uso della carta.

“Un progetto pubblico privato – spiega il commissario straordinario dell'AdSP del Mar Ligure Orientale Francesco Di Sarcina - che permette di rivedere le procedure di accettazione merci in porto, consentendo di spingere fortemente su digitalizzazione, efficienza e sicurezza. Il camionista non dovrà scendere dal mezzo né fare code, permetterà di scambiare digitalmente tutta una quantità di documenti che finora venivano scambiati in forma cartacea e soprattutto permetterà al terminal di anticipare il gate qui sul varco Stagnoni, facendo sì che il mezzo, una volta entrato in porto, abbia molta più fluidità di manovra”.

“Dobbiamo sempre guardare a rendere un servizio sempre più efficiente all'autostrasportatore – commenta Alfredo Scalisi, ad di LSCT Gruppo Contship – ma dall'altra parte dobbiamo sempre guardare all'obiettivo di dare una mano alla città perché qui alla Spezia il porto è nella città, anzi, il porto è la città. Le voci di un allontanamento di Contship dal porto di Spezia? Mi viene da sorridere, la voce la si allontana quando diventa continuativa ma un interessamento di questo tipo non c'è mai stato. Contship continua ad essere presente alla Spezia e lo dimostrano tutti gli investimenti che stiamo portando a termine”.