Più sicuri e tecnologici, ecco i nuovi monopattini Dott a Milano

di Redazione

Rinnovata la flotta di 750 mezzi per le strade milanesi: avranno frecce direzionali, luci frontali e posteriori e un sistema di frenata innovativo

Più sicuri e tecnologici, ecco i nuovi monopattini Dott a Milano

Dott rinnova la flotta milanese composta da 750 monopattini portando per la prima volta in Italia il modello di ultima generazione, nonché il più innovativo, tecnologico e sostenibile presente sul mercato.

Con ruote maggiorate e triplo sistema di frenata, il nuovo modello rappresenta il massimo della sicurezza e della stabilità su tutte le superfici stradali, anche quelle più sconnesse. Presenta luci frontali e posteriori sempre accese durante la corsa, porta cellulare per viaggiare con entrambe le mani sempre sul manubrio e, novità che più soddisfa gli utenti, frecce direzionali che anticipano l’obbligo di legge che entrerà in vigore il prossimo settembre. In aggiunta, è dotato di targa con numero univoco per identificare ogni veicolo, mentre la pedana più larga è stata nettamente accorciata per scoraggiare l’uso in due. Per rispettare l’ordine pubblico e disincentivare la sosta selvaggia, a fine noleggio, gli utenti sono sempre tenuti a caricare in App una foto del mezzo parcheggiato correttamente.

Una novità, anch’essa unica sul mercato, è l’uso della stessa tipologia di batterie sia sul nuovo modello di monopattini che sulle 1.500 e-bike disponibili a Milano dallo scorso dicembre. Le batterie diventano quindi intercambiabili tra i due mezzi e ciò permette di snellire e facilitare le operazioni logistiche, limitando il ritorno dei veicoli in magazzino ai soli interventi di manutenzione. Di conseguenza viene garantita una maggior disponibilità della flotta su strada, con mezzi sempre carichi e più vicini agli utenti. La sostituzione e la ricarica delle batterie, insieme al riposizionamento dei mezzi, possono inoltre essere effettuate con veicoli più piccoli e 100% sostenibili, quali e-van e bici elettriche cargo, con conseguente riduzioni delle emissioni di CO2 e degli ingombri stradali.

“La sicurezza, la sostenibilità e l’affidabilità del servizio sono i punti cardini del nostro pensiero e questo monopattino ne è la perfetta rappresentazione. Abbiamo deciso di investire non solo sulle caratteristiche tecniche del mezzo, ma di creare anche un modello gestionale, unico nel suo genere, che permetta la piena interoperabilità con le bici: disponendo della medesima batteria, possiamo contare su una operatività logistica integrata e nettamente più efficiente, garantendo mezzi sempre carichi e sempre vicini per i cittadini” commenta Andrea Giaretta, Regional Manager Southern Europe di Dott.