Condividi:


Per il Superbonus 110% esiste solo l'APE convenzionale, non ha l'obbligo di essere registrato

di Redazione

Marco Vassallo di Ance spiega la differenza tra l'Ape convenzionale e tradizionale. Ecco quando si applica

Cosa si deve fare per capire se gli interventi che presumo di poter fare possano avere la possibilità di raggiungere i requisiti richiesti per il Superbonus? Bisogna fare un APE all'inizio? “Si chiama Ape convenzionale - afferma Marco Vassale di Ance - Se stiamo parlando della singola unità immobiliare, l'ape convenzionale a differenza dell'Ape tradizionale non deve essere registrato nelle banche dati regionali. Se parliamo di un edificio plurifamiliare, la differenza è che l'Ape tradizionale per gli interi fabbricati non esiste. Esiste solo l'Ape convenzionale richiamato dal decreto rilancio e serve per determinare la classe energetica dell'intero fabbricato. Anche l'Ape singolo nell'ambito del 110 assume la dfinizione di Ape convenzionale per il fatto che non ha l'obbligo di essere registrato. Parliamo degli attestati di intestazione pre-intervento.”

Condividi: