Condividi:


Nervi, ecco i lavori alla Marinella: "Il 12 febbraio 2021 inauguriamo"

di Alessandro Bacci

Un milione e mezzo di euro di danni alla struttura dopo la mareggiata del 2018

Entro il 12 febbraio 2021 la 'Marinella' di Genova Nervi, edificio razionalista costruito nel 1934 sulla passeggiata Anita Garibaldi e in stato di abbandono da anni, tornerà agli antichi splendori. E' la nuova scadenza indicata dall' amministratore unico della società 'Marinella 1934' Igor Mendelevich oggi pomeriggio durante un sopralluogo al cantiere del sindaco Marco Bucci, del presidente del Municipio Levante Francesco Carleo e del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Il progetto di riqualificazione da 2,5 milioni di euro è ripartito il 3 febbraio scorso dopo il milione e mezzo di euro di danni alla struttura provocati dalla mareggiata del 29 ottobre 2018. La struttura si trasformerà in un hotel 4 stelle, con stanze e suite, ristorante, bar, una spa, uno spazio esterno fruibile da tutti e un molo.

"Ci sono solo due passaggi burocratici da superare - spiega Mendelevich -: avere riconosciuto il numero sufficiente di posti coperti e ottenere un prolungamento della concessione come compensazione dei danni della mareggiata". Al momento la concessione prevista è di 20 anni e la trattativa è in corso. "La concessione è di 60 mila euro all'anno, la legge dà la possibilità di ridurla della metà, arriveremmo a 30 mila euro. Il 12 febbraio 2021 inauguriamo".

"Abbiamo dovuto fare molte attività amministrative dopo i danni della mareggiata, - ricorda Bucci - siamo tutti d'accordo nell'andare avanti. Non ci fermeremo. C'è una trattativa per il prolungamento della concessione".