Liguria, 600 disdette per AstraZeneca dopo il caso della 18enne colpita da trombosi

di Alessandro Bacci

Restano aperte le liste volontarie per gli over 18, registrate comunque altre centinaia di prenotazioni con AstraZeneca

Liguria, 600 disdette per AstraZeneca dopo il caso della 18enne colpita da trombosi

Sono state 600 nelle ultime ore le disdette del vaccino AstraZeneca da parte di over 18 in Liguria dopo il caso della diciottenne con diagnosi di trombosi seno cavernoso ricoverata in neurochirurgia all'ospedale Policlinico San Martino di Genova. Lo riferisce il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

"In questo momento in Liguria ci sono le liste aperte volontarie per gli over 18 che vogliono fare i vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson, - spiega - non sono ancora esaurite le disponibilità della settimana scorsa. AstraZeneca ha avuto circa 600 cancellazioni legate ai drammatici eventi, che riguardano una nostra concittadina di 18 anni, altri continuano a prenotarsi e ci sono state alcune centinaia di prenotazioni con AstraZeneca".