"Le tavole sorelle del Golfo del Leone", storia e cucina nell'ultimo libro di Paolo Lingua

di Redazione

Il giornalista, ex direttore di Telenord e scrittore parte dal territorio per analuzzare le tante analogie dei piatti provenzali con quelli della riviera di Ponente

"Le tavole sorelle del Golfo del Leone", storia e cucina nell'ultimo libro di Paolo Lingua

"Le tavole sorelle del Golfo del Leone" è il titolo del nuovo libro di cucina scritto da Paolo Lingua, ex direttore di Telenord, e pubblicato da De Ferrari editore.

Giornalista e scrittore, Lingua si dedica da anni allo studio della cucina del territorio, analizzata sempre nel contesto storico e sociale in cui si realizza. La nuova fatica letteraria di Lingua si sviluppa con le stesse modalità.

Nel primo capitolo Lingua ripercorre la storia del territorio, soffermandosi sulle popolazioni che hanno abitato le coste del Mediterraneo occidentale che partono dai Pirenei e arrivano alla Lunigiana, dall'epoca preromana alle conquiste di Roma per passare poi al Cinquecento con i rapporti controversi fra Genova e Monaco fino ad arrivare all'Ottocento.

Avvenimenti divisori, ma anche elementi di continuità, storica, sociale che si riflettono sulle tavole. Ed ecco dunque i capitoli riservati alla cucina: "Le ricette sorelle della Provenza, di Monaco e del Ponente ligure", "La Provenza e la Liguria di Ponente", "Le curiosità del Ponente".

Lingua prende in esame alcuni piatti tipici e ne analizza le varianti nel passaggio da una zona a un'altra.

Un ricettario interessante da leggere e da sperimentare.