Condividi:


Le iniettano per errore un'intera fiala (6 dosi!) di Pfizer: 23enne in ospedale

di Marco Innocenti

La ragazza, tirocinante in psicologia, è sotto stretta osservazione e non ha manifestato alcun effetto collaterale

Sta bene ma è sotto strettissima osservazione, la ragazza di 23 anni, tirocinante di psicologia clinica, che nella mattinata di ieri, domenica, si è vista iniettare per errore non una ma bensì sei dosi, un'intera fiala, del vaccino Pfizer. La giovane aveva preso appuntamento all'ospedale Noa di Massa, in Toscana, per la prima dose di vaccino e, dopo aver consegnato la documentazione necessaria ed essersi sottoposta all'iniezione, è uscita tranquillamente per tornarsene a casa ma è stata immediatamente fermata dal personale dell'ospedale. Gli addetti alla diluizione delle dosi, infatti, si erano accorti del grave errore commesso ma ormai era troppo tardi: il medico aveva già fatto l'iniezione.

La ragazza, ovviamente sorpresa e spaventata, è stata riaccompagnata quindi all'interno dell'ospedale dov'è stata ricoverata in osservazione per escludere pericolosi effetti collaterali o reazioni allergiche alla dose eccessiva di vaccino. Per il momento, non ha manifestato alcuna reazione ed è trattata con tachipirina e fluidi.