La Spezia, pusher a 15 anni tenta di fuggire sul monopattino

di Redazione

Il ragazzo è stato fermato da una Volante e si è sbarazzato di un sacchetto. In casa gli agenti hanno trovato 40 grammi di hashish e un bilancino di precisione

La Spezia, pusher a 15 anni tenta di fuggire sul monopattino

Un ragazzino di 15 anni è stato denunciato al tribunale dei minori perché andava in giro col suo monopattino elettrico a spacciare hashish.

E' successo a La Spezia. Il ragazzino è stato notato ieri sera dagli agenti della della Squadra Volante mentre si aggirava in modo sospetto tra auto e abitazioni.

Alla vista degli agenti, il ragazzo ha tentato la fuga, ma è stato facilmente fermato; alla richiesta degli stessi se fosse in possesso di armi o stupefacenti, il ragazzo ha consegnato spontaneamente un coltello a serramanico con ancora presenti dei residui di probabile sostanza stupefacente lungo il bordo della lama e contemporaneamente ha lanciato al di là di una siepe un oggetto di piccole dimensioni.

L'oggetto al momento del lancio si è separato da un involucro di cellophane e non è stato recuperato. A quel punto il ragazzino ha confessato di avere altra sostanza nella propria abitazione.

Una volta arrivata la madre del ragazzino è stata eseguita una perquisizione domiciliare che ha portato la polizia a trovare nella camera da letto del ragazzino 40 grammi di hashish suddivisi in varie buste di cellophane, un bilancino di precisione e circa 150 euro in banconote di vario taglio di cui il giovane pusher non sapeva giustificare la provenienza.

Il minore, dopo essere stato accompagnato con la madre presso gli uffici della Questura per gli adempimenti del caso, è stato segnalato all'autorità giudiziaria per porto ingiustificato di oggetti atti a offendere e per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.