La Spezia, protesta degli studenti contro Dad: ragazzi interrogati in piazza

di Redazione

I giovani hanno sfidato il freddo portando con sé pc e smartphone per seguire le lezioni

La Spezia, protesta degli studenti contro Dad: ragazzi interrogati in piazza

Una cinquantina di studenti in piazza alla Spezia per protestare contro la mancata attenzione di Governo e istituzioni nei confronti della scuola al tempo del coronavirus: dalla didattica a distanza poco efficace a un ritorno nelle aule senza alcuna garanzia di sicurezza. I ragazzi si sono seduti sugli scalini e sul pavimento di piazza Verdi e hanno seguito, così, le lezioni. Attraverso computer portatili e cellulari.

Alcuni studenti delle superiori hanno voluto partecipare alla protesta, pur essendo prevista per loro un'interrogazione. Hanno risposto alle domande degli insegnanti, attraverso i loro pc, direttamente dalla piazza.