Imperia, acqua inquinata in frazione Montegrazie. Scajola: "Utilizzabile solo dopo averla bollita"

di Marco Innocenti

Le analisi effettuate da Asl 1 hanno evidenziato valori microbiologici superiori ai limiti imposti dalla legge

Imperia, acqua inquinata in frazione Montegrazie. Scajola: "Utilizzabile solo dopo averla bollita"

Il sindaco di Imperia Claudio Scajola ha firmato un'ordinanza che vieta l'utilizzo dell'acqua per il consumo umano, se non previa bollitura, in frazione Montegrazie. Il provvedimento è stato emesso dopo che l'Asl 1 ha notificato al Comune le analisi dell'acqua effettuate periodicamente su determinati punti di controllo. La nota evidenzia il superamento dei valori microbiologici previsti dalla normativa. Montegrazie, tra l'altro, è una delle frazioni maggiormente colpite dall'emergenza idrica.

"L'ordinanza è un atto dovuto alla luce dei risultati che ci sono stati trasmessi - ha affermato il sindaco Scajola - Il superamento dei valori, secondo quanto mi riferiscono i tecnici, non è elevato, pertanto è possibile ipotizzare una revoca del provvedimento in un tempo breve. Sono davvero rammaricato che questa situazione vada a sommarsi alle difficoltà che Montegrazie sta già vivendo per la crisi idrica, sulla quale ho chiesto a Rivieracqua ancora maggior attenzione".