Condividi:


Green pass in Consiglio regionale, Medusei: “E’ doveroso: nessuna deroga per i politici”

di Antonella Ginocchio

Di parere differente Toti. Ma Medusei taglia corto: “Decideranno l’ufficio di presidenza, i capigruppo ed il Consiglio stesso”

Il Consiglio regionale  della Liguria dovrà decidere se introdurre o meno l’obbligo di green pass per i consiglieri. Il presidente dell’Assemblea legislativa, Gianmarco Medusei non ha dubbi. “L’obbligo di green pass è doveroso: ritengo non ci possano essere deroghe, se non previste per i cittadini.– ha ribadito – E questo senza entrare nel merito del provvedimento stesso. Ma quello che vale per tutti i posti di lavoro, deve valere anche qui. Si affronteranno le eventuali difficoltà che incontrano i singoli lavoratori”.

Su posizione diversa il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, che, pur essendo favorevole in linea di principio al green pass, farebbe un’eccezione per il Consiglio e le altre assemblee legislative: “Se vi fosse un convinto no-vax tra i consiglieri regionali che volesse venire a esprimere una convinta posizione no-vax all'interno del consiglio, ovviamente prevarrebbe il diritto di rappresentanza democratica", ha avuot modo di ribadire.

Tant’è che il governatore avrebbe voluto affrontare la questione già questa mattina in Consiglio.

Ma Medusei taglia corto: “Nessuna polemica con il presidente – ha ribadito – La questione sarà discussa in ufficio di presidenza,in sede di capigruppo e alla fine in Consiglio regionale”.