Germania, stipendio sospeso ai no-vax che finiscono in quarantena

di Marco Innocenti

Il ministro della salute Spahn: "Perché gli altri dovrebbero pagare perché qualcuno decide di non farsi vaccinare?"

Germania, stipendio sospeso ai no-vax che finiscono in quarantena

Giro di vite in Germania contro i lavoratori non vaccinati. Il ministro della salute Jens Spahn ha annunciato che, dal 1° novembre, entrerà in vigore una norma per la quale chi non è vaccinato, in caso di quarantena, non riceverà alcuno stipendio. La decisione è stata approvata da tutti i Lander, esclusi solo Brema e Turingia.

"Perché gli altri dovrebbero pagare perché qualcuno decide di non farsi vaccinare?" ha spiegato il ministro. La misura, comunque, era già stata anticipata da una norma analoga già votata in alcune regioni: dal 15 settembre, infatti, la sospensione dell'indennità finora prevista per i lavoratori che finivano in quarantena entrerà in vigore in Baden-Württemberg, da inizio ottobre in Renania Palatinato e in Nord Reno Vestfalia.