Tags:

porti acque ambiente

Geremia, un progetto per la gestione e il monitoraggio delle acque di 4 porti fra Italia e Francia

di Marco Innocenti

Università e Autorità di sistema insieme per la salvaguardia dei mari nelle zone portuali

Geremia, un progetto per la gestione e il monitoraggio delle acque di 4 porti fra Italia e Francia

In realtà il suo nome per esteso sarebbe Gestione dei reflui per il miglioramento delle acque portuali, ma più semplicemente è progetto Ge.Re.Mi.A. e ha come obiettivo principale la formazione e la crescita di tutti quei soggetti che, a vario titolo, sono coinvolti nella corretta gestione delle acque portuali, per ridurre i rischi d'inquinamento dell'ambiente marino.

I porti coinvolti sono quelli di Genova, Olbia, La Spezia e Tolone, grazie ad una partnership fra l'Università di Genova, la Servizi Ecologici del Porto di Genova, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, l’Università di Tolone e l’Istituto per lo studio degli Impatti Antropici e Sostenibilità in ambiente marino del Consiglio Nazionale delle Ricerche.