Genova vicina al popolo ucraino, 2000 persone in piazza

di Redazione

Piazza De Ferrari, con il palazzo di Regione Liguria e la fontana, si è colorata di giallo e di blu, i colori dell'Ucraina

Genova vicina al popolo ucraino, 2000 persone in piazza

Sono stati oltre duemila i genovesi che questo pomeriggio hanno partecipato alla manifestazione, nel centro di Genova, per dire no all'invasione russa promossa dalle associazioni pacifiste, dai sindacati e dai partiti della coalizione di centrosinistra.
Tra i manifestanti anche il candidato sindaco del centrosinistra e del M5s per le comunali di Genova Ariel Dello Strologo. Largo Pertini si è riempito in fretta, poi i manifestanti hanno dato vita a un corteo nelle vie del cuore cittadino. Ad aprire la manifestazione, prima dello striscione dell'ora contro la guerra, una bandiera ucraina, portata da un ragazzo e una ragazza. Piazza De Ferrari, con il palazzo di Regione Liguria e la fontana si è colorata di giallo e di blu, i colori della bandiera dell'Ucraina, per dire "no alla guerra". Inoltre, sulla torre Grimaldina di Palazzo Ducale sventola sempre la bandiera della pace.