Genova, Valpolcevera in lutto per la morte di Andrea Brina, anima della San Bartolomeo di Certosa

di Tiziana Cairati

Il quartiere si stringe attorno alla famiglia per la scomparsa del Presidente della Società Operaia Cattolica e promotore del rilancio del teatro parrocchiale

Genova, Valpolcevera in lutto per la morte di Andrea Brina, anima della San Bartolomeo di Certosa

Certosa si stringe con affetto attorno alla famiglia Brina per l’improvvisa scomparsa di Andrea , 55 anni, Presidente della Società Operaia Cattolica San Bartolomeo di Certosa . Brina punto di riferimento del mondo del volontariato impegnato da sempre per il ponente genovese, è stato uno dei principali promotori del rilancio del teatro parrocchiale di Certosa.

Per rispetto del lutto, il candidato sindaco Ariel Dello Strologo, che si stringe alla famiglia Brina, ha deciso di posticipare l'incontro in programma in queste ore a Certosa.

Il presidente del Municipio Federico Romeo ricorda con affetto l’amico Andrea: “Vola in cielo un grande amico dal cuore grande, Andrea Brina. Un uomo straordinario, un punto di riferimento imprescindibile per tutti, una garanzia in ogni momento. Andrea era davvero un uomo buono, un costruttore di reti, un collante profondo per la nostra comunità. Sempre presente in ogni occasione e pronto a contribuire per il bene comune. Non dimentico quella notte del 14 agosto 2018 quando lo tirai giù dal letto per allestire il primo presidio per assistere gli sfollati.  Non dimentico le tante iniziative assieme, i risultati ottenuti, gli abbracci e i momenti di confronto. Vola in cielo uno dei cittadini più rappresentativi della nostra comunità, un riferimento di straordinaria umanità. Se ne va un grande amico e per me questo è un dolore immenso.  Stasera perdiamo un grande uomo. Ti voglio bene Andre e non ti dimenticherò mai”.