Condividi:


Genova, un conta passeggeri sui bus Atp per evitare il sovraffollamento

di Redazione

L'iniziativa dell'azienda di trasporto su tutte le corriere per rispettare le norme di sicurezza, se il mezzo è pieno è impossibile salire

Un conta passeggeri con display per evitare l'affollamento sui mezzi pubblici: è l'idea dell'azienda del trasporto pubblico nella città metropolitana di Genova, Atp, che le ha permesso di mantenere sotto controllo il limite dell'80% di presenze a bordo. Su tutti i bus Atp oltre alla numero di linea il display indica anche i posti ancora disponibili. L'informazione è visibile ai passeggeri che attendono alla fermata e consente all'autista di attivare nel caso una procedura 'emergenziale' se il limite di capienza viene raggiunto.

"In queste situazioni, non viene consentito più di salire a bordo ma automaticamente scatta la chiamata alla centrale operativa Atp, che invia immediatamente un secondo mezzo per raccogliere chi è rimasto alla fermata - spiega Andrea Geminiani, coordinatore generale di Atp - in queste ci siamo resi conto che il sistema funziona perfettamente ed è apprezzato dai passeggeri, che legittimamente chiedono di poter viaggiare su mezzi in linea con i protocolli di sicurezza". Il prodotto, spiega Atp, è stato acquistato da una azienda toscana, Ameli, che l'ha brevettato e lo produce.