Condividi:


Genova, travolge uno scooter in autostrada e fugge: scoperto e denunciato

di Alessandro Bacci

L'uomo ha accelerato senza soccorrere i due motocilisti ma è stato ripreso dalle telecamere. Una donna in codice rosso operata d'urgenza ma salva

E’ terminata in questi giorni l’attività di Polizia Giudiziaria che ha portato all’identificazione dell’autore di un incidente avvenuto lo scorso luglio sull’autostrada A10 Genova-Ventimiglia. La sera del 18 luglio, infatti, una pattuglia della Polizia Stradale della Sottosezione di Sampierdarena era stata chiamata ad intervenire su un incidente stradale occorso all’interno della galleria “Crevari”, nel quale era coinvolto un motociclo con a bordo due persone.

A seguito dell’urto la passeggera del motociclo era stata trasporta in ospedale nel reparto rianimazione in codice “Rosso” e dimessa dopo un delicato intervento chirurgico.

Nel corso dell’attività di indagine per ricostruire la dinamica dell’accaduto, la Polizia Stradale ha constatato come, poco prima dell’incidente, un’autovettura aveva sorpassato a destra il motoveicolo, urtandolo e sospingendolo verso la parete sinistra della galleria, prima di farlo cadere a terra. Inoltre l’autovettura, dopo tale urto, ha proseguito la marcia ad alta velocità.

Grazie all’attività tecnica svolta, la polizia ha potuto ricostruire i movimenti dell’autovettura coinvolta, risalire al modello, alla targa e quindi al proprietario del veicolo, che, una volta convocato ha confessato l’accaduto ed è stato denunciato per i reati commessi.