Genova, minorenni picchiati e rapinati in via Fieschi: due arresti e una denuncia

di Alessandro Bacci

Mentre uno dei rapinatori faceva da palo, gli altri due, con un coltello li hanno minacciati e picchiati per rubargli i telefonini e portafogli

Genova, minorenni picchiati e rapinati in via Fieschi: due arresti e una denuncia

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato ieri pomeriggio un genovese di 18 anni ed un marocchino di 22 anni per il reato di rapina aggravata denunciando, per il medesimo reato, anche un altro genovese di 20 anni. Gli agenti di due volanti sono intervenute ieri pomeriggio in via Fieschi in soccorso di tre minorenni genovesi che era stati aggrediti, picchiati e rapinati da tre individui. In particolare i tre ragazzini hanno raccontato agli operatori che, mentre uno dei rapinatori faceva da palo, gli altri due, uno con un coltello in mano, li hanno minacciati e picchiati per cercare di rubargli i telefonini e portafogli.

I tre minorenni però hanno reagito e sono riusciti a scappare per poi chiamare la Polizia, “lasciando nelle mani” dei rapinatori solo un paio di occhiali. Gli agenti delle due volanti, intervenuti rapidamente, hanno deciso di andare, insieme alle vittime, sul luogo dell’aggressione riuscendo così ad individuare e bloccare 4 soggetti, due dei quali riconosciuti dai ragazzini come i possibili rapinatori.

Una volta in Questura ai ragazzini sono stati mostrati gli album fotografici dove hanno riconosciuto senza ombra di dubbio il 18enne ed il 22enne come gli autori della rapina, dell’aggressione e della minaccia con il coltello. Il genovese ed il marocchino sono stati così arrestati mentre il 20enne, che aveva fatto da palo, è stato denunciato. Il quarto individuo, una minorenne genovese, estranea alla rapina, è stata denunciata perchè trovata, durante la perquisizione alla “banda”, in possesso di un manganello telescopico.