Sampierdarena, arrestata "molestatrice seriale": era l'incubo degli esercenti

di Alessandro Bacci

La 34enne era già stata colpita dal divieto di dimora a Genova a causa dei suoi comportamenti molesti e spesso indecenti verso gli avventori

Sampierdarena, arrestata "molestatrice seriale": era l'incubo degli esercenti

La Polizia di Stato ha arrestato e condotto in carcere una 34enne rumena, già colpita in precedenza dal divieto di dimora nel comune di Genova, più volte trasgredito. La donna da tempo era l’”incubo” degli esercenti di Sampierdarena che, oltre a perdere clientela e denaro a causa dei suoi comportamenti molesti e spesso indecenti verso gli avventori, hanno vissuto in un vero stato di paura ed esasperazione a causa della sua aggressività. Per tali motivi era stata già denunciata e colpita da divieto di dimora nel comune di Genova, ma la 34enne lo aveva più volte violato.

Ieri sera i poliziotti del Commissariato Cornigliano, l’hanno notata in evidente stato di ubriachezza in Piazza Vittorio Veneto ed essendo a conoscenza del suo provvedimento di cattura l’hanno identificata e condotta al carcere di Pontedecimo.