Genova, litiga con l'amante e distrugge motorini a più riprese: denunciato 37enne

di Edoardo Cozza

L'uomo ha cercato il perdono dei poliziotti provando a giustificarsi: "Mi piacciono le donne, chiudete un occhio"

Genova, litiga con l'amante e distrugge motorini a più riprese: denunciato 37enne

Ha movimentato la nottata del quartiere Quezzi il 37enne genovese che è stato denunciato dai poliziotti, per ben due volte e per lo stesso reato, nel giro di poche ore. Tutto èha avuto inizio quando al 112 è giunta la segnalazione da parte di una donna molto spaventata perché l'uomo si era presentato a casa sua completamente ubriaco e furibondo poiché convinto che lei lo avesse tradito.

All’invito della stessa ad uscire dall’abitazione con la volontà espressa di terminare la loro relazione, alla luce anche del fatto che lui è sposato con un’altra persona, il 37enne si è messo alla guida della propria utilitaria e si è lanciato a gran velocità contro lo scooter dell’amante parcheggiato sotto casa, danneggiandolo pesantemente, per poi allontanarsi.

Nello scontro anche il motociclo di uno sfortunato vicino ha riportato seri danni e il proprietario, sceso in strada subito dopo, ha riferito che non era la prima volta che l’uomo si comportava in quel modo. I poliziotti, immediatamente intervenuti, lo hanno trovato nei pressi di un bar della zona e, interrogato sui motivi del suo gesto, si è giustificato affermando candidamente che “a lui piacciono molto le donne” e ha chiesto loro di chiudere un occhio facendo leva sulla solidarietà maschile.

Accompagnato in Questura, è stato denunciato per danneggiamento e sanzionato per ubriachezza. Una volta uscito, non ancora appagato e con i fumi dell’alcol ancora infiammati, ha nuovamente danneggiato altri motocicli in sosta. Riacciuffato, è stato fatto rientrare negli uffici dove, ad attenderlo, c’era pronto il bis della denuncia.