Genova, inaugurata la mostra a cielo aperto "La Sfera tra i due mondi"

di Redazione

Le otto maxi statue di Deredia, costaricano ma ligure d'adozione, rimarranno in città dal 16 settembre al 30 novembre

Otto maxi sculture, di cui sette mai mostrate al pubblico, esposte nei punti chiave della città. Genova si trasfroma in un atelier a cielo aperto con la mostra  "La sfera tra i due mondi", ideata dello scultore costaricano Jimenez Deredia. Dal 16 settembre fino al 30 novembre, le sculture abbelliranno le vie e le piazze della città accompagnando cittadini e visitatori in un percorso artistico che parte dalla stazione Brignole per arrivare fino al Porto Antico.

All'inugurazione della mostra hanno partecipato il sindaco Marco Bucci, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l'assessore alla cultura del comune di Genova Barbara Grosso.

E' la prima volta che Deredia, artista di livello internazionale, espone a Genova, ma in realtà il suo rapporto con la città ha una lunga storia: il maestro si è trasferito in Liguria nel 1976, più di 40 anni fa. "Sono molto felice di esporre le mie opere a Genova, è una città con degli angoli magnifici che si sposano benissimo con le forme delle mie opere", dichiara il maestro. “Credo che la cosa più bella sia incontrarle per caso mentre  si va a fare la spesa o a scuola o al lavoro".