Genova, finge di essere stato aggredito dalla ex e chiama la polizia: denunciato

di Alessandro Bacci

L'uomo ha raccontato di essere stato colpito con un posacenere, ma gli agenti hanno subito capito che non era una cosa vera

Genova, finge di essere stato aggredito dalla ex e chiama la polizia: denunciato

La Polizia di Stato ha denunciato ieri sera un genovese di 43 anni per il reato di simulazione di reato e procurato allarme. Tutto nasce dalla chiamata alla Polizia del 43enne che chiede soccorso in quanto, a suo dire, l’ex compagna l’aveva colpito con un posacenere. Una volta arrivati in via Ovada, sulle alture di Voltri, gli agenti della Questura, unitamente a personale medico, hanno immediatamente capito, grazie alla testimonianza di un amico della coppia, che l’uomo, senza segni riconducibili ad un evento traumatico, aveva raccontato una cosa non vera.

Successivamente gli operatori hanno poi scoperto che il 43enne era stato già denunciato per atti persecutori proprio ai danni proprio della ex.