Genova, femminicidio di Quinto: ecco la prima telefonata al 118

di Matteo Angeli

"Hanno accoltellato una ragazza in via Fabrizi, non respira": questo l'allarme di una donna che ha chiamato i soccorsi dopo aver visto Alice Scagni ferita

Genova, femminicidio di Quinto: ecco la prima telefonata al 118

"Hanno accoltellato alla vita una ragazza in via Fabrizi 54, ha una trentina d'anni e non è cosciente": è questo l'allarme lanciato al 118 da chi ha chiamato i soccorsi dopo aver visto Alice Scagni a terra, dopo il ferimento che le è stato fatale. 

La voce di chi ha telefonato è quella di una donna, che chiede il supporto dei soccorritori: momenti confusi e caotici, ma da quello che traspare la 34enne giaceva già inerme.

Per l'omicidio è in stato di fermo il fratello della donna, Alberto: alla base del gesto una lite per una somma di denaro che la ragazza non avrebbe voluto dare all'uomo.