Genova, derubò un passante del cellulare nel centro storico: denunciato

di Redazione

A distanza di un mese, la polizia locale ha scoperto un marocchino di 27 anni tradito dal forte odore si sostanze stupefacenti

Genova, derubò un passante del cellulare nel centro storico: denunciato

Gli uomini del reparto Sicurezza Urbana, in servizio nella zona della movida del centro storico, hanno individuato e denunciato il complice della violenta rapina commessa il 27 luglio scorso in salita Pollaiuoli e di cui avevano già assicurato il responsabile alla giustizia il giorno stesso. Il venticinquenne algerino, prima di scappare (era stato poi acciuffato dal personale del reparto) aveva passato il cellulare a un complice che da quel momento gli agenti, visionate le telecamere di "Città Sicura" e appresa la sua fisionomia, hanno cominciato a cercare.

Nella notte tra venerdì e sabato, sempre durante i controlli nella movida, hanno fermato un uomo sprovvisto di documenti che è subito apparso molto nervoso. Si trattava proprio del complice del rapinatore, riconosciuto attraverso le immagini. Emanava forte odore di sostanze stupefacenti ed è stato perquisito pressi la sede di piazza Ortiz. Negli slip aveva un involucro con 13 grammi di hashish. Si tratta di un cittadino marocchino di 27 anni. È stato denunciato sia per la rapina in concorso sia per spaccio.