Genova, giornata di sciopero generale di scuola, trasporti e no green pass: corteo in centro

di Redazione

Lo sciopero è stato indetto in tutta Italia. Traffico bloccato sulla sopraelevata di Genova in entrambe le direzioni

Giornata delicata quella di oggi per il traffico a Genova. Alle 9 ha iniziato a muoversi dal Terminal Traghetti un corteo indetto indetto da Cobas, Usb e da tutto il sindacalismo di base (Cub, Unicobas, Sgb, Orsa). Nella manifestazione anche anche  antagonisti ed appartenentii al collettivo dei no green pass.
Al momento il traffico è bloccato sulla sopraelevata di Genova in entrambe le direzioni.

Lo sciopero di oggi di trasporti e scuola è stato indetto in tutta Italia dalle associazioni di base. Garantito il trasporto pubblico nella fascia di punta dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 17.30 alle 20.30

Per quanto riguarda il trasporto provinciale il servizio sarà garantito dalle 6 alle 9 e dalle 17 alle 20 mentre il personale delle biglietterie si asterrà dal lavoro dalle 9 alle 16.30.

Treni. Circoleranno regolarmente le Frecce e gli Intercity di Trenitalia, possibili tuttavia leggere modifiche al programma. I treni regionali potrebbero subire cancellazioni.

A sfilare in corteo anche uno spezzone dei centri sociali con in testa i militanti del centro sociale Terra di nessuno recentemente sgomberato. Una parte dei manifestanti, maggiormente legata alle tematiche dei no green pass e guidate dai Cub, ha scelto di dividersi dal corteo principale e sta sfilando sotto la principale arteria genovese, la Sopraelevata, dove invece si trovano gli altri manifestanti. I no green pass genovesi ieri in un comunicato hanno preso le distanze dalle violenze di Roma precisando che si è trattato di "un piccolo gruppo organizzato che è riuscito a sfruttare la forza della massa di decine di migliaia di cittadini democratici per portare avanti la propria agenda" e chiarendo che "il movimento contro il Green Pass a Genova è impermeabile a queste infiltrazioni". A questa parte del corteo si sono uniti anche rappresentanti di Italexit di Paragone. Il corteo, partito dal Terminal Traghetti con in testa i lavoratori portuali percorrerà la Sopraelevata e arriverà sotto la sede di Confindustria.