Genova, corteo dei lavoratori delle Riparazioni Navali: "Draghi pensi ai lavoratori"

di Matteo Angeli

Disagi alla circolazione nella zona di Caricamento. I manifestanti si stanno muovendo verso la Stazione Marittima

Un gruppo di lavoratori delle Riparazioni Navali di Genova si sta muovendo in corteo da piazza Caricamento verso la Stazione Marittima. I lavoratori protestano contro contro i provvedimenti del governo sulle pensioni. Il premier Draghi sta infatti portando avanti una riforma delle pensioni che non piace ai lavoratori delle Riparazioni che hanno anche deciso uno sciopero di 4 ore.

Il traffico sta suberdo pesanti ripercussioni sulla direttrice verso Ponente.

“Uno sciopero spontaneo nato dalle assemblee e dalle notizie sulla questione pensioni - spiega uno dei manifestanti - L'atteggiamento irresponsabile del governo ha portato a questa situazione, siamo scesi in piazza per chiedere uscite più giuste per quei lavoratori che da anni svolgono attività gravose. Non si può pensare di lavorare 43 anni, non solo per i lavori gravosi. Chiediamo uscite anticipate e più giuste, non siamo più a 11 anni fa quando è stata imposta la legge Forner. Oggi ci sono un sacco di soldi, che Draghi inizi a pensare ai lavoratori.