Genova, condannati a 40 giorni i 4 poliziotti che picchiarono un giornalista

di Gregorio Spigno

I fatti risalgono al 23 maggio 2019: durante gli scontri antifascisti-polizia, gli agenti scambiarono il cronista per un facinoroso

Genova, condannati a 40 giorni i 4 poliziotti che picchiarono un giornalista

Sono stati condannati a 40 giorni ciascuno i quattro poliziotti accusati di avere picchiato il giornalista di Repubblica Stefano Origone durante gli scontri tra antifascisti e polizia dopo il comizio di Casapound a Genova il 23 maggio 2019.

Il giudice per l'udienza preliminare Silvi Carpanini li ha condannati, con rito abbreviato, per lesioni colpose per eccesso colposo nell'uso legittimo delle armi.

Per il giudice, quindi, non lo avrebbero riconosciuto come giornalista ma lo avrebbero scambiato per un manifestante facinoroso.

La pm Gabriella Dotto aveva chiesto la condanna a 1 anno e 4 mesi ciascuno per lesioni dolose.