Genova, blitz all'alba: sgomberato il presidio no green pass in porto

di Matteo Angeli

Polizia locale e uomini della Questura hanno invitato gli uomini e le donne che si trovavano lì ad andarsene e poi hanno fatto portare via sedie e gazebo

Alle 6 le forze dell'ordine si sono presentate al varco Etiopia per sgomberare l'area presidiata da sei giorni dai lavoratori in lotta contro l'introduzione del green pass.

Un vero e proprio blitz quello effettuato all'alba. Polizia locale, uomini della Questura e della polizia di frontiera hanno invitato gli uomini e le donne che si trovavano lì ad andarsene e poi hanno fatto portare via sedie, tavoli e piccoli gazebo che nel corso della settimana erano stati sistemati.

Durante lo sgombero del presidio a varco Etiopia c'è stato un momento di tensione quando alcuni manifestanti hanno tentato di fermare un tir che entrava in porto. Un francese particolarmente esagitato è stato fermato dai poliziotti con l'accusa di resisistenza e portato in questura. Al varco sono rimaste poche persone, altre hanno recuperato tutto il cibo dal presidio per destinarlo alle mense dei poveri e ai centri di aiuto.