Tags:

Genova Marassi carcere

Genova, ancora caos a Marassi: detenuto distrugge tre celle e incendia un materasso

di Alessandro Gardella

Duro il commento del segretario regionale Lorenzo: "Marassi ormai è un campo di battaglia, ogni giorno avvengono episodi di violenza"

Genova, ancora caos a Marassi: detenuto distrugge tre celle e incendia un materasso

Un detenuto di origini nigeriane ha distrutto tre celle e incendiato il materasso di una cella. E' successo ieri nel carcere Marassi. Lo denuncia il Sappe, il sindacato della polizia penitenziaria. "Un episodio come questo - si legge in una nota - dimostra che il ragazzo ha problemi psichici, visto che non è la prima volta che si rende protagonista di gesti come questi. E ci fa riflettere ancora di più sulla validità della detenzione in carcere di soggetti psichiatrici quando invece dovrebbero essere affidati a strutture sanitarie esterne".

"Marassi ormai è un vero campo di battaglia - commenta Michele Lorenzo, segretario regionale del Sappe - un istituto dove ogni giorno avvengono episodi di violenza, dove la polizia penitenziaria annaspa per cercare di evitare danni peggiori. Dall'inizio dell'anno sono già 120 i casi di autolesionismo, 21 incendi dolosi, 17 tentati suicidi e 122 danneggiamenti a celle. Un carico di lavoro per i baschi blu di Marassi che deve essere oggetto di valutazione ed interventi istituzionali e politici".