Genova, al San Martino nuova piazzola d'atterraggio per elisoccorso anche notturno

di Marco Innocenti

Entro fine anno via alla gara per crearne un'altra nel Levante e ad Albenga

Genova, al San Martino nuova piazzola d'atterraggio per elisoccorso anche notturno

La Regione Liguria ha stanziato 1,8 milioni di euro per costruire una nuova piazzola di atterraggio per il servizio di elisoccorso notturno all'ospedale San Martino di Genova, fino a oggi attivo solo per il servizio diurno. "La gara per la realizzazione è possibile fin da subito - ha spiegato il presidente della Regione  Giovanni Toti rispondendo a un'interrogazione in Consiglio regionale del capogruppo di FdI Stefano Balleari - La piazzola di atterraggio dell'ospedale Villa Scassi di Genova Sampierdarena è già omologata per il servizio diurno e notturno ed entro la fine dell'anno Alisa bandirà una gara per la seconda convezione sul servizio di elisoccorso nel Levante ligure in modo tale che Albenga e una nuova zona individuata nel Levante possano avere due elicotteri disponibili 24 ore su 24 per il servizio di elisoccorso".