Tags:

genoa cagliari

Condividi:


Genoa tra inferno e paradiso: le possibili combinazioni dell'ultima giornata

di Redazione

A un passo dal baratro i rossoblu devono iniziare a fare i calcoli

Dopo il pareggio in extremis contro il Cagliari, la sconfitta della Fiorentina a Parma ma soprattutto la vittoria dell'Empoli contro il Torino, lo scenario della lotta salvezza si è complicato come non mai, coinvolgendo ben 5 squadre: dai 40 punti di Bologna, Fiorentina e Udinese ai 37 del Genoa, passando per l'appunto dai 38 dell'Empoli. Molto dipenderà quindi anche dal risultato della sfida dell'Olimpico fra Lazio e Bologna, con i capitolini probabilmente ormai già sazi della vittoria in Coppa Italia, che assicura loro la partecipazione alla prossima Europa League, e gli emiliani invece che hanno a disposizione il primo match point salvezza. Un pareggio infatti metterebbe i rossoblù al sicuro con 90' d'anticipo.

Ma vediamo quali sono i possibili scenari, quelli cioè in cui il Genoa sarebbe salvo e quelli, al contrario, in cui il Genoa sarebbe condannato alla Serie B.

Il Genoa si salva se:

  • L'Empoli perde contro l'Inter e il Genoa batte la Fiorentina. Il Genoa piazzerebbe il controsorpasso sull'Empoli, salendo a 40 punti e lasciando i toscani al terz'ultimo posto a 38 punti.
  • L'Empoli perde contro l'Inter e il Genoa ottiene un pareggio contro la Fiorentina. A quel punto, Empoli e Genoa che arrivano appaiate a 38 punti ma il Genoa si salva per gli scontri diretti (doppia vittoria 2-1 e 3-1).
  • L'Empoli pareggia contro l'Inter e il Genoa vince: Genoa 40 punti ed Empoli 39.
  • Il caso più complicato è poi quello in cui il Genoa vada a vincere a Firenze e l'Empoli batta l'Inter, salvandosi matematicamente. A quel punto, tutto dipenderà dai risultati sugli altri campi coinvolti, con il rischio addirittura di un arrivo di più squadre a quota 40 punti e si dovrebbe andare a vedere la classifica avulsa fra queste squadre. In caso di arrivo a pari merito di due sole squadre, invece, si andranno a vedere gli scontri diretti. In caso di un arrivo a 4, ad esempio, con Bologna, Fiorentina, Udinese e Genoa, sarebbe la squadra di Mihajlović a retrocedere. In caso di arrivo a 3 con Fiorentina, Bologna e Genoa, il Genoa sarebbe salvo e per stabilire chi retrocede si dovrebbe valutare la differenza reti fra Fiorentina e Bologna. Nel caso invece il Bologna si tiri fuori dalla lotta e l'arrivo a tre riguardasse Fiorentina, Genoa e Udinese, allora anche qui si dovrebbe andare a vedere la differenza reti fra le tre. In questo caso specifico, il Genoa per salvarsi deve vincere con almeno due gol di scarto.

Il Genoa invece retrocede se:

  • Perde a Firenze, qualunque risultato arrivi da Inter-Empoli
  • Pareggia a Firenze ma l'Empoli strappa almeno un pareggio a Milano contro l'Inter
  • Vince a Firenze con un solo gol di scarto, l'Empoli batte l'Inter e l'Udinese perde col Cagliari e il Bologna facesse un punto fra Lazio e Napoli. Si tornerebbe ad un arrivo a 3 con Fiorentina, Genoa e Udinese ma, se il Genoa domenica vincesse con un solo gol di scarto, la differenza reti nella classifica avulsa premierebbe toscani e friulani, condannando il Grifone.

Tags:

genoa cagliari

Condividi: