Genoa, Shevchenko: "Impegno e qualità. Il mio futuro? Sarà la società a decidere"

di Marco Innocenti

Una delle migliori prestazione della stagione, quella che il Grifone sfodera al Meazza: chissà se basterà a salvare la panchina del tecnico ucraino

Genoa, Shevchenko: "Impegno e qualità. Il mio futuro? Sarà la società a decidere"

Una buona gara, sicuramente una delle migliori della gestione Shevchenko, quella che il Genoa sfodera al Meazza contro il Milan. "Abbiamo fatto una buona gara - ha commentato anche lo stesso tecnico rossoblu Shevchenko - I ragazzi hanno messo tanto impegno ma anche qualità. Abbiamo cercato di creare occasioni e controllare il gioco. Sono molto contento della prestazione, meno ovviamente del risultato. L'accoglienza di San Siro? E' sempre fantastica, ringrazio i tifosi del Milan ma anche i tifosi del Genoa che sono venuti qui a Milano a sostenerci".

Una prestazione, quella del Grifone, che potrebbe aver fatto ricredere la società sulla decisione di esonerare il tecnico ucraino, proprio quando il suo destino sembrava davvero segnato. "Io faccio il mio lavoro giorno per giorno - ha glissato Sheva ai microfoni Mediaset - Ho 45 anni e sono ancora giovane. Faccio le mie esperienze e vado avanti. Poi nella vita, vinci o perdi ma non si sa mai cos'è meglio. Io vado avanti col mio staff a lavorare, concentrati sul progetto. I ragazzi ci hanno messo tanto impegno e hanno fatto cose buone. Normale che la qualità piano piano stia uscendo. Il mio futuro? Io penso solo a fare il mio lavoro poi la società comunicherà quella che è la decisione".

Insomma, il futuro di Shevchenko sulla panchina del Genoa si deciderà nelle prossime ore, con il tedesco Labbadia che resta il nome più caldo fra quelli indiziati di sbarcare a Pegli.