Genoa, sfuma il colpo Thomas Henry: il Venezia mette sul piatto 6 milioni cash

di Marco Innocenti

Il club rossoblu aveva offerto solo un prestito con obbligo di riscatto a 5,5 milioni

Genoa, sfuma il colpo Thomas Henry: il Venezia mette sul piatto 6 milioni cash

Niente da fare per il Genoa nella corsa all'attaccante francese Thomas Henry: sul giocatore c'era anche il Venezia ma, a fare la differenza, sarebbe stata l'offerta presentata dal club lagunare. Mentre il Grifone si sarebbe fermato a un prestito con obbligo di riscatto fissato a 5,5 milioni, il Venezia avrebbe messo sul piatto subito 6 milioni di euro per l'acquisto a titolo definitivo del cartellino, convincendo i belgi del Leuven a lasciar partire il proprio attaccante.

Un affare sfumato quindi nel giro di pochissime ore, per il Genoa che ora dovrà trovare in fretta un degno sostituto di Eldor Shomurodov e non solo. Continuano infatti i contatti con lo Spezia per Mattia Destro, escluso dalla lista dei convocati di Ballardini in vista dell'esordio contro l'Inter a San Siro. A questo punto, però, si dovrà capire se il mancato arrivo di Henry potrà far cambiare i piani del Grifone per il reparto d'attacco o se, invece, si procederà comunque verso la cessione di Destro.