Tags:

scamacca genoa parma

Genoa, Scamacca: "Vittoria che ci voleva. Una dedica? Alla mia famiglia"

di Marco Innocenti

"Le partite in panchina? Là davanti siamo in tanti e la concorrenza è sempre stimolante"

E' stato l'uomo della serata del Tardini, Gianluca Scamacca. Insieme probabilmente a quel Davide Ballardini che, ancora una volta, smentisce la sua fama di difensivista e per ribaltare il match contro il Parma, gioca il suo personalissimo All-In, mandando in campo contemporaneamente Scamacca, Pjaca e Destro dai primi minuti della ripresa. Inevitabile però che a prendersi le copertine sia il giovane attaccante rossoblu, autore della doppietta da tre punti: "dedicata alla mia famiglia" ha detto l'attaccante a fine partita.

"Era una partita difficile - ha aggiunto - Il Parma era in netta ripresa ma noi abbiamo dato un'ottima risposta e abbiamo fatto una grande partita. Ultimamente avevamo rallentato un po' ma è normale, in una stagione ci sono alti e bassi ma noi stasera volevamo tornare alla vittoria e ci siamo riusciti".

Doppietta ancora più importante perché ha riportato il sorriso sul volto di uno Scamacca che, nelle ultime settimane, era un po' stato messo in formalina da Ballardini. "Il mister sa bene quello che fa - ha detto Scamacca - Il Genoa ha tanti buoni attaccanti e c'è una bella concorrenza, che è sempre stimolante. Se il mercato mi aveva distratto? Non ci ho mai pensato, le voci girano ed è normale ma io ho sempre avuto la testa al Genoa".