Condividi:


Genoa, passettino in avanti in classifica grazie al 2-2 contro l'Atalanta

di Marco Innocenti

Fuochi d'artificio nel primo tempo ma nella ripresa c'è stato da soffrire

Un primo tempo con tanti spunti, sia positivi che negativi, per un Genoa che torna da Bergamo con un punto che vale oro visti i risultati delle avversarie dirette. Benissimo l'attacco, con Pinamonti in palla e Sanabria che stupisce tutti con una rete da attaccante vero, ma davvero male la difesa del Grifone, con il grande ex Andrea Masiello assolutamente rivedibile. Perin salva il Genoa in almeno tre occasioni con altrettanti interventi determinanti: per il portiere rossoblu un'altra prestazione da protagonista.

Nella ripresa, la gara cambia spartito, con un'Atalanta che non trova più il bandolo della matassa e un Genoa che si chiude bene, pur dovendo rinunciare un po' ad attaccare. Il Papu Gomez non punge, Ilicic va solo a corrente alternata e Zapata viene richiamato in panchina per mandare in campo un Malinovskyi mai davvero pericoloso. Il Grifone ringrazia e fa scorrere i minuti. Nel finale, a ridare pepe al match ci pensa Behrami, prendendosi il secondo giallo e lasciando in dieci il Genoa.