Condividi:


Genoa, Maran al capolinea? Preziosi riflette, Ballardini in pole position

di Marco Innocenti

Silenzio stampa da parte della società dopo il ko rimediato al Vigorito

Non si presenta ai microfoni di Sky Sport dopo il ko contro il Benevento e questo, se non prova nulla, fa però capire quanto il futuro di Rolando Maran sulla panchina del Genoa si appeso ad un filo. Un filo sempre più sottile. Preziosi è molto pensieroso, questo è poco ma sicuro, ma la società deve decidere se dare un'ultima chance all'allenatore, che si giocherebbe quindi il tutto-per-tutto in quel del Picco, nel derby ligure contro lo Spezia.

L'ultima vittoria rossoblu risale addirittura alla prima di campionato, a quel 3-1 contro il Crotone che sembra appartenere ormai a un'altra era geologica. Da allora doddici gare senza vittorie, con 4 pareggi e 8 sconfitte, con appena 12 gol segnati (secondo peggior attacco della serie A insieme al Parma, peggio ha fatto solo il Crotone con 11 centri).

Intendiamoci, in casa Genoa si sta seriamente pensando ad un cambio immediato, già stasera, con l'ipotesi Ballardini che torna a prendere quota. Se così non dovesse essere e si decidesse invece di rinnovare la fiduca a Maran (una fiducia a tempo, s'intende) un eventuale nuovo passo falso in casa dello Spezia scriverebbe sicuramente la parola fine sulla sua esperienza sulla panchina del Grifone. E, guarda caso, il destino del tecnico rossoblu potrebbe decidersi proprio di fronte a Vincenzo Italiano che, in estate, era stato per settimane la prima scelta del Genoa.