Condividi:


Genoa, la Gradinata Nord: "Non boicotteremo gli abbonamenti"

di Redazione

I gruppi organizzati rossoblu: "La contestazione a Preziosi continuerà comunque"

"La campagna abbonamenti non sarà boicottata ma continueremo a mostrare tutto il nostro disprezzo ad Enrico Preziosi". Lo hanno annunciato i "Gruppi Ultrà della Gradinata Nord" del Genoa in un comunicato in cui hanno spiegato che la decisione di abbonarsi è stata presa "perché non riteniamo utile lasciare i nostri posti a nessuno, ancor di più magari indirizzato da correnti societarie". La parte più calda della tifoseria ha poi confermato che la contestazione non si fermerà con l'inizio della nuova stagione: "Il proprietario del Genoa deve sapere che, qualora si presentasse al Luigi Ferraris, troverà sempre una Nord che mai mancherà di mostrargli tutto il suo disprezzo. Perché questo non può che avere dai genoani". I tifosi hanno detto che tutti gli eventuali dubbi saranno chiariti "prima dell'inizio del campionato quando sarà organizzata una nuova assemblea pubblica. Sempre con il Genoa, mai con Preziosi. I Gruppi Ultrà della Gradinata Nord" è il messaggio finale.

Ecco il testo integrale del comunicato: “In riferimento alla compagna abbonamenti, come è stato spiegato, non sarà boicottata perché non riteniamo utile lasciare i nostri posti a nessuno, ancora di più magari indirizzato da correnti societarie. Il proprietario del Genoa deve sapere che qualora si presentasse al Ferraris troverà una Nord che mai mancherà di mostrargli tutto il suo disprezzo, perché questo non può che avere dai Genoani. Prima del campionato verrà organizzata una nuova assemblea pubblica per chiarire qualsiasi dubbio ma crediamo che mai il dissenso verso questo signore farà un passo indietro, fino alla reale vendita della società“