Genoa, la delusione di Matteo Bassetti: "Una squadra che non merita la serie A"

di Marco Innocenti

Poi l'attacco: "Tenere in panchina l'unico giocatore di valore che è Mimmo Criscito significa non aver capito nulla del calcio italiano"

Genoa, la delusione di Matteo Bassetti: "Una squadra che non merita la serie A"

Al fischio finale di Maresca, le flebili speranze di molti tifosi del Genoa si sono trasformate in delusione e rabbia. Uno di questi è Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive del policlinico San Martino di Genova che non usa mezzi termini ai microfoni di Telenord: "Questa è una squadra che non merita di stare in serie A. Oggi mi aspettavo molto di più, è stata una grande delusione. Mi aspettavano un'altra squadra, questa è giusto che vada in serie B".

"La delusione più grande è che il giocatore migliore che ha il Genoa, che è Mimmo Criscito, sia stato lasciato in panchina nelle ultime partite - l'attacco di Bassetti - Questi devono solo andare a imparare come si gioca a calcio da uno come Criscito. Mettere in panchina gente come Criscito e Masiello significa che non conosci il calcio italiano. Le speranze del Genoa? Per quante ne possa avere, non merita la categoria. Sono arrabbiato perché dopo averne prese 3 all'andata, non volevo certo prenderne un altro al ritorno. Mi aspettavo qualcosa di diverso. Questa però è una squadra che non lotta"